Info

Le pause che fanno bene

Le pause che fanno bene

Quest’anno, come per molti, è stato un anno impegnativo.

Il motivo della mia assenza su questo sito, lo stop ai corsi di meditazione e la pausa anche alle altre attività è dovuta all’effetto della pandemia e chiusura globale che ne è derivata.

Mi sono permesso, non senza dubbi, sensi di colpa e tanto subbuglio emotivo ed interno, di fermarmi insieme a tutto il resto e, in parte forzatamente, in parte con volontà e gioia, guardarmi dentro.

Come penso ognuno, ho avuto diverse reazioni in momenti diversi, a questo problema mondiale che è arrivato. Mi sono sentito impaurito, frustrato, bloccato, incazzato. Ma anche grato, curioso, fiducioso.

Le frustrazioni arrivano dalla mia parte più umana e fragile, che si è sentita bloccata nei suoi progetti ed attività, limitata nelle sue libertà, in particolare di fronte a quella che, sempre per la mia parte più piccola, vedeva come una gestione paradossale, incoerente ed illogica della pandemia.

La gratitudine invece arriva nel momento in cui mi fermo e lascio che il sentire più profondo emerga a coscienza. In questo stato gli accadimenti si chiarificano, i perché ed i come ottengono risposta, il cuore e le emozioni si placano. Non sempre ci riuscivo o ci riesco, ma sicuramente permane almeno il ricordo di quella calma, che diventa un faro nei momenti di buio. Questo stare forzatamente bloccati, come scritto da tanti, è stato ed è uno stimolo molto importante alla conoscenza di me stesso, al far uscire ciò che era ancora sopito, con le buone (in meditazione, serenità e belle esperienze) o le cattive (come irascibilità, frustrazioni, rabbia). Ogni cosa che accadeva in me e fuori di me è stata in questi mesi amplificata e rafforzata, così che non potevo non vederla o scappare.

Su quest’ultimo punto mi sono accorto ed ho considerato quasi fin da subito, l’esperienza “covid” come un acceleratore di tutto ciò che era già esistente. Una forzatura nel risvegliare le coscienze, nel portare luce e chiarezza, nei modi che ognuno conosce. La difficoltà è proprio nel fatto che per chi non ha mai avuto contatti con il proprio mondo interiore, questo scombussolamento globale è arrivato nella forma più difficile e dura, che io ho vissuto nei momenti di forte rabbia o smarrimento. Momenti che non auguro a nessuno, ma comprendo che anche questi, sono stati momenti utili per aiutarmi a capire determinate cose di me che altrimenti non avrei toccato. So’ testone per certe cose e la vita mi ci ha fatto sbattere la testa affinché mi si aprisse. Ovviamente mi, e ci, auguro di capirle prima tali cose :D Ma ognuno è fatto a modo suo ed ha i suoi tempi e necessità.

Questo pippone per dire che questa difficoltà, questo momento mi è stato e mi è utilissimo per crescere e mi ha donato tanta chiarezza, tanta gioia, tanti nuovi semi che stanno crescendo o che nasceranno in futuro e che voglio condividere con voi ora che la mia prima fase di introversione e riposo è terminata. Nuova luce che è arrivata e si è concretizzata sotto forma di progetti, nuove conoscenze ed amicizie, nuove famiglie e ritrovamenti, nuova serenità.

E quindi ecco come mi sento di condividere con chi vuole, ciò che sono:
Tutti i lunedì, alle 20:30 diretta di meditazione, per circa mezz’ora, dove ci si allena alla chiarezza, al vedersi, al fidarsi, all’aprirsi:
https://www.facebook.com/soverchiaalberto/

Per i sognatori ed i coraggiosi, ci troviamo insieme a parlare, condividere e sviscerare desideri nello spazio protetto che è il Salotto dei Sognatori:
https://www.facebook.com/salottodeisognatori
Per chi non può o vuole, le registrazioni audio degli incontri potete trovarli qui:
https://anchor.fm/il-salotto-dei-sognatori
Al momento è già online la registrazione della prima serata.

Grazie a chi mi ha supportato, a chi mi ha continuato a seguire nonostante questo fermo. Grazie a chi è arrivato, a chi se n’è andato, grazie a chi mi e ci illumina, grazie a chi ci prova, grazie a chi mi è stato sempre vicino, grazie a te che hai letto fin qui.

Grazie e buona Vita

Posted by Alberto Soverchia in articoli, Info, 0 comments
Corsi estivi 2020

Corsi estivi 2020

È arrivata l’estate, i parchi sono aperti e possono accoglierci e sostenerci per qualche ora di pratica insieme!

Ecco quindi i due appuntamenti a partire dal 9 Giugno fino a fine Agosto:

Un corso di meditazione incentrato sulla consapevolezza e l’esplorazione del corpi sottili. Il martedì e venerdì dalle 20 alle 21.

Un corso di qi-gong dove studieremo gli 8 movimenti del Ba Duan jin secondo la tradizione Shaolin ed altri esercizi per mantenere il corpo in forma e la mente serena. Prima della lezione di meditazione dalle 19 alle 20.

Il martedì ci si trova al parco di Villa Angeletti, vicino la statua della formica in fondo all’ingresso di via de’ Carracci. Il venerdì presso il parco dei Cedri, in fondo dal lato di via Altura (https://goo.gl/maps/sqxXCQnrQZYxvGof9).

Infine rimane sempre attiva la meditazione di gruppo del lunedì sera, gratuita ed online su zoom dalle 20:30 alle 21:30.

Per gli incontri di meditazione a Filottrano mi sto ancora organizzando, a breve le date!

Per iscrizioni, informazioni ed ogni domanda contattatemi!

Posted by Alberto Soverchia in articoli, corso, Info, meditazione