meditazione

Spazio

Fare spazio, creare spazio, lasciare spazio.

Queste le frasi che sono emerse stamane in meditazione.
Ma che significa fare spazio?

Per questo devo partire dalle sensazioni provate in quel momento, che hanno generato il pensiero con quelle parole.
La sensazione era effettivamente di uno spazio che si apriva, di leggerezza, apertura.
Ma ancora, che significa apertura?
Apertura di cosa? Verso cosa?
E lo spazio si può creare, o fare? e cosa c’è dentro?
Cos’è questo spazio?

Trovo queste domande molto utili per esplorare cosa avviene in me e andare ancora più in profondità in quelle sensazioni che emergono.
In generale, esplorarsi, domandare, chiedersi è utile proprio per conoscersi.

Tornando alla questione spazio. Questo si può creare? allargare? fare?
Cosa significa “spazio”?
Nuovamente torno alle sensazioni di questa mattina per elaborare cosa significano questi termini per me.
Spazio è il piano della realtà dove vivo. Ossia in questo contesto è tutto ciò che vivo e sento parte di me ed in cui mi sento parte.
Fare spazio diventa: lasciar andare quelle tensioni e costrizioni e meccanismi automatici che mi impediscono di vivermi al meglio e quindi “restringono” lo spazio vitale.
Di conseguenza, nel lasciare andare questi, che il buddismo chiama afflizioni mentali, lo spazio vitale, dove sono più consapevole, presente, vivo, si espande.
Tutto questo non significa che lo spazio effettivamente si crea, ma che l’esistente si modifica, si trasforma in qualcosa di più funzionale alla felicità.

Com’è il tuo spazio?

Posted by Alberto Soverchia in articoli, meditazione, pensieri, 2 comments
Corsi estivi 2020

Corsi estivi 2020

È arrivata l’estate, i parchi sono aperti e possono accoglierci e sostenerci per qualche ora di pratica insieme!

Ecco quindi i due appuntamenti a partire dal 9 Giugno fino a fine Agosto:

Un corso di meditazione incentrato sulla consapevolezza e l’esplorazione del corpi sottili. Il martedì e venerdì dalle 20 alle 21.

Un corso di qi-gong dove studieremo gli 8 movimenti del Ba Duan jin secondo la tradizione Shaolin ed altri esercizi per mantenere il corpo in forma e la mente serena. Prima della lezione di meditazione dalle 19 alle 20.

Il martedì ci si trova al parco di Villa Angeletti, vicino la statua della formica in fondo all’ingresso di via de’ Carracci. Il venerdì presso il parco dei Cedri, in fondo dal lato di via Altura (https://goo.gl/maps/sqxXCQnrQZYxvGof9).

Infine rimane sempre attiva la meditazione di gruppo del lunedì sera, gratuita ed online su zoom dalle 20:30 alle 21:30.

Per gli incontri di meditazione a Filottrano mi sto ancora organizzando, a breve le date!

Per iscrizioni, informazioni ed ogni domanda contattatemi!

Posted by Alberto Soverchia in articoli, corso, Info, meditazione