Reiki

Cos’è il Reiki

Partiamo dal nome: Reiki deriva daReiki a Bologna

Rei = energia universale

Ki = energia personale

è quindi il fondersi dell’energia universale, Divina, di amore e luce con l’energia personale dell’individuo.

La pratica odierna del Reiki è stata riscoperta dal giapponese Mikao Usui. La storia vuole che, alla ricerca della sorgente e della forza dei miracoli e delle energie del Cristo e del Buddha, dopo un ritiro in meditazione di 21 giorni, egli ricevette in dono l’illuminazione ed i simboli che vengono tutt’ora utilizzati nel Reiki.

Chi ha ricevuto l’iniziazione al Reiki può canalizzare l’energia di luce o Divina per aiutare i processi di guarigione e di realizzazione su di sé o su altri individui. Diversamente dalla pranoterapia, nel quale l’operatore utilizza la propria energia vitale, l’utilizzatore del Reiki è un canalizzatore dell’energia universale.

Benefici

I benefici che si ottengono con un trattamento Reiki possono essere molteplici e dipendono molto dallo stato del ricevente e dallo scopo del trattamento. Si riscontra un generale senso di maggior benessere e rilassamento, si possono avere benefici a livello fisico, emotivo e mentale. Maggior chiarezza nei pensieri, diminuiscono le preoccupazioni, aumenta la vitalità fisica, si attenuano le emozioni negative per far emergere quelle positive e legate all’Amore universale.

Tipologie di trattamento e come funzionano

Con il Reiki è possibile stimolare o trattare sia il fisico che gli aspetti emotivi o mentali di un individuo.

I trattamenti vengono generalmente eseguiti con il paziente fisicamente presente sul lettino o sedia di fronte all’operatore, ma è possibile agire anche ” a distanza”, senza limiti di tempo o spazio.

Standard

Nel trattamento standard chi riceve è sdraiato sul lettino, generalmente supino, e senza bisogno di togliersi i vestiti. L’operatore canalizza l’energia Universale posizionando le mani su determinate parti del corpo del ricevente. Le mani dell’operatore possono sia essere a contatto che a breve distanza dal corpo del ricevente, a seconda della zona da trattare e della sensibilità dell’individuo.

Durata di un trattamento completo: circa un’ora.

Mentale

reiki_mentale_smallIl ricevente è seduto su una sedia, l’operatore appoggia le mani una sopra la testa, l’altra sulla nuca.

Durata: tra i 10 ed i 20 minuti.

A distanza

Il trattamento a distanza è semplicemente un modo diverso di effettuare i due trattamenti qui sopra. In questo caso non c’è bisogno di contatto fisico fra l’operatore ed il ricevente. Si può effettuare tramite qualsiasi strumento di videochiamata o senza alcun contatto, anche visivo. Il ricevente può trovarsi in qualsiasi luogo del globo, l’unica accortezza che si richiede è di essere in un posto tranquillo ed a riposo, ad esempio seduti sul divano o sdraiati nel letto. Questo per evitare che l’afflusso di energia  possa provocare problemi (ad es.: non essere alla guida!).

 

Attivazioni

Come io ho ricevuto l’attivazione e l’istruzione sull’utilizzo di questa tecnica, a mia volta posso passare il sapere e la conoscenza di essa a chiunque voglia imparare.

Al momento non sono previsti specifici seminari per le attivazioni Reiki, ma è possibile concordarli privatamente.

Print Friendly, PDF & Email