Tuina

Tuina

Cos’è il TuinaTuina a bologna

Dolce, energico, continuo e profondo, sono i quattro aggettivi che contraddistinguono questa pratica che sono alla base delle molteplici tecniche che l’operatore esegue durante un trattamento, che dura in media 40-50 minuti.
Infatti il tuina (letteralmente spingere e afferrare, anche conosciuto come massaggio energetico tradizionale cinese o micromassaggio cinese) si effettua non solo su specifici punti tramite la digitopressione, ma anche lungo linee e su diverse zone del corpo, con pratiche manuali o tramite movimenti lenti e delicati delle articolazioni o con l’applicazione di svariate tecniche complementari.

Benefici

Mirando al riequilibrio energetico dell’individuo, la pratica è subordinata alla analisi della situazione del cliente, alla sua costituzione energetica; possiamo, infatti, adattare il trattamento mirandolo maggiormente alla persona che stiamo trattando solo se sappiamo leggere in termini energetici il suo stato di salute. Il massaggio cinese tui na è molto di più di una tecnica di massaggio: è il riequilibrio delle energie del nostro corpo tramite un lavoro manuale, un lavoro energetico molto profondo.
Ogni trattamento è uno stimolo alla peculiare condizione energetica di chi riceve il trattamento, e agisce con la naturale capacità di autorigenerazione della vitalità, presente in ognuno di noi.
Lo scopo del tuina è principalmente quello di stimolare il riequilibrio funzionale dell’organismo, rafforzare le difese organiche, stimolare la circolazione del qi. E’ indicato perciò per regolarizzare l’energia nei meridiani o canali energetici, migliorare la funzionalità delle articolazioni, rilassare i muscoli.

 

Come funziona il trattamento

Al primo incontro viene effettuata dall’operatore la valutazione energetica della persona, una chiacchierata fra cliente ed operatore per determinare lo stato della persona e quindi decidere che tipo di trattamento effettuare. Non esiste un trattamento standard, ma ogni seduta è personalizzata in base alle esigenze della persona in quel particolare momento. Generalmente si lavora sul lettino, da sdraiati, ma è possible effettuare trattamenti anche da seduti, ad esempio per problematiche legate a collo e spalle o braccia. Se necessario, sono utilizzati strumenti diversi dalle mani dell’operatore, come coppette e sigari di moxa, utili per rafforzare il lavoro energetico e velocizzare la risoluzione delle problematiche riscontrate.

Print Friendly, PDF & Email